venerdì 3 febbraio 2017

ASP guarda al futuro

Biglietto del bus? Si può pagare con un clic. Ma a portata di clic sono anche i tragitti dei bus, le fermate e i tempi di attesa. Succede con le due nuove applicazioni per smartphone presentate da Asp mentre la prima, operativa da ottobre, è AstiParcheggi, l’applicazione per pagare la sosta negli stalli blu già utilizzata da decine di astigiani. Anche le nuove app sono disponibili per iPhone, Android, Windows Phone. Per il futuro, altre app promosse da Asp con il Comune riguarderanno servizio Idrico Integrato e Igiene Urbana. Operativa dal 1° febbraio AstiSmartBus è l’applicazione per cellulare promossa da Asti e Comune per viaggiare in bus e acquistare i titoli di viaggio tramite telefonino. Basterà scaricare la app sul cellulare e scegliere tra biglietto giornaliero (1 euro), multiplo con 10 corse (8 euro), abbonamento mensile A Tutto Bus (13 euro). Il pagamento avviene tramite il circuito di pagamento per cellulare Beemov (realizzato dal Consorzio Movincom), utilizzato sia per AstiSmartBus che per AstiParcheggi. «Un altro passo in un’ottica di miglioramento del servizio - commenta Giovanna Beccuti, presidente Asp – Intanto si registra una buona adesione per l’App AstiParcheggi: oltre mille persone iscritte, con una media di 70-80 utenti al giorno». «Siamo tra i primi in Piemonte a utilizzare un servizio di questo tipo – commenta Paolo Golzio, amministratore delegato di Asp – utile anche per l’utente occasionale, meno abituato a usare il mezzo pubblico». L’obiettivo è lo stesso della app AstiParcheggi: «Avvicinare i cittadini ai servizi dell’azienda – continua Golzio – Asp vuole assicurare all’utenza un servizio sempre più qualificato. La tecnologia ha un ruolo importante sulla nostra flotta, interamente rinnovata: da qualche mese i mezzi sono dotati di videosorveglianza, avvisatori acustici e visivi». Ovviamente anche il biglietto tecnologico dovrà essere validato: non con la tradizionale macchinetta, ma fotografando il codice (QRcode) disponibile sul bus. Tecnologia anche per le verifiche affidate ai controllori Asp. Circuito Moovit Asp è entrata a far parte del circuito Moovit, che vanta l’applicazione per il trasporto pubblico più utilizzata al mondo. Gli astigiani potranno usarla per spostarsi in città: tramite cellulare, potranno conoscere i tragitti più veloci, la linea più comoda, la fermata più vicina, i tempi di attesa per l’arrivo del bus. Al tempo stesso, il circuito consente di costruire uno spostamento tra diverse città usando bus, treni, auto, taxi.

2 commenti:

  1. AstiParcheggi è davvero comoda. Paghi solo ciò che consumi.

    RispondiElimina
  2. In più non ponendo l'ora di fine parcheggio se hai un contrattempo non corrisponde il rischio di contravvenzione.

    RispondiElimina

Rispettiamo la libertà di opinione, e siamo aperti a critiche e obiezioni. I commenti che contengono insulti, volgarità e pubblicità verranno cancellati.

Ricorda di selezionare un profilo prima di scrivere il tuo commento!